ARCHITETTURA FUTURISTA

Guido Fiorini 1891-1965
   

Sant'Elia


Marinetti


Boccioni


Prampolini


Balla


Depero


Chiattone


Marchi


Aloisio


Baldessari


Djulghieroff


De Giorgio


Dottori


Costa


Crali


Fillia


Fiorini


Mazzoni


Mosso


Paladini


Pannaggi


Poggi


Sartoris


Thayaht


Busiri-Vici


Libera


Mattè-Trucco


Portaluppi


Terragni


...altri

Ingegnere, dal 1920 al 1930 risiede a Parigi, dedicandosi all'approfondimento dei problemi inerenti alle strutture metalliche nell'edilizia.
Nel 1928 progetta e brevetta i primi grattacieli in 'tensistruttura', in relazione ai quali ha rapporti con Le Corbusier, interessato all'utilizzo di questa tecnologia nell'ambito del Piano d'Algeri denominato Progetto B.
Nel 1931 partecipa alla 2° Esposizione del Movimento Razionalista, avendo già aderito in precedenza al MIAR ((Movimento Italiano Architettura Razionale).
Costruisce nel 1931 il
Padiglione-ristorante futurista nell'Esposizione coloniale di Parigi, ma solo tra il 1932 e il 1935 aderisce ufficialmente al Futurismo.
Si interessa di scenografia sin dagli anni '30, insegnandola dal 1937 al Centro Sperimentale di Cinematografia ed alla Facoltà di Architettura di Roma fino alla sua morte.

Fiorini was an engineer in Paris from 1920 until 1930, where he worked on developing structural steel for housing.
In 1928 he designed and patented the first skyscraper using tensile structures.
This brought him into contact with Le Corbusier, who had become interested in the technology for Project B of his plan for Algiers.
Fiorini was already a member of MIAR (Italian Movement for Rational Architecture) and in 1931 he took part in the group's second exhibition.
He was the architect of the
Futurist pavilion and restaurant as part of the Colonial Exhibition in Paris in 1931, but was only signed up as an official Futurist from 1932 until 1935.
From the 1930s and thereafter he became interested in theatre set design, which he taught at the Experimental Centre of Cinematography in Rome and the Rome school of architecture from 1937 until the end of his life.



FIORINI Grattacielo in tensistruttura 


Grattacielo in tensistruttura - basamento (1931)
af
L'acrobatico strutturalismo costruttivo si manifesta in un gioco di masse in apparente opposizione alle leggi della statica.
Fiorini's acrobatic structuralism is shown here as a game of massing that are in apparent contradiction with the Law of Statics.
Skyscraper with tensile structure: base (1931)



pagine web selezionate selected web pages